Con i charter a vela non potrete navigare sino all'Isola di Pianosa (è vietato).
  L'immota Pianosa
Completamente diversa dalle altre "sorelle", 8 miglia a sud dell'estremità occidentale dell'Elba, Pianosa pare quasi una zattera triangolare abbandonata alla deriva nel Tirreno: bassa e piatta (il massimo rilievo dell'isola, il Poggio della Quercia, non supera i 27 metri d'altezza), coperta dalla vegetazione, è caratterizzata da coste rocciose e taglienti che si aprono nell'unica spiaggia sabbiosa accessibile a Cala San Giovanni, sul versante orientale, appena a sud dell'incantevole borgo di Pianosa, caratterizzato dalle casette merlate assiepate attorno al porticciolo. In fondo alla spiaggia sono i ruderi parzialmente sommersi di una sontuosa villa romana del I secolo dopo Cristo, detta Villa di Agrippa. Dal porticciolo, in cui si respira un'atmosfera di perfetta immobilità da quando il carcere è stato smantellato, attraverso una piccola grotta si accede alle catacombe dei cristiani che furono deportati qui fra il III e il IV secolo per l'estrazione del tufo..
Da: Coste & Mari d'Italia (2000) Noleggio imbarcazioni a vela charter

La bassa Pianosa
Pianosa, come dice il nome stesso, è molto pianeggiante. Le coste sono rocciose con la sola eccezione di Cala San Giovanni.
 
 
E' il luogo ideale per poter attraccare con i nostri charter a vela noleggiati presso Marina di Salivoli a Piombino.
Google
 
 

Disclaimer | Privacy | Terms & Conditions